Sede Legale:

Via Coppi,1 - 41043
Formigine (Mo)

Sede Amministrativa:
Via Quattro Passi, 72/74
Formigine (Mo)
Tel. 059 558819 r.a.
Fax 059 552839

PIVA: 02102640360

email

info@bettelli.it
spedizioni@bettelli.it
amministrazione@bettelli.it
commerciale@bettelli.it

privacy policy


TECNOLOGIE

- Il centro di stoccaggio e trattamento -

Gli automezzi in entrata al centro vengono sistematicamente controllati dal Responsabile Lavorazione per verificarne la corrispondenza con i dati riportati sul formulario di identificazione; vengono poi pesati e scaricati in apposite aree di stoccaggio, dove stazionano temporaneamente i rifiuti in attesa di trattamento, quelli già trattati in attesa di avvio allo smaltimento e tutte le tipologie di materiali selezionati per l'avvio al recupero. Il centro di stoccaggio si sviluppa su una superficie di circa 3000 mq, dove si svolgono attività di scarico e movimentazione dei rifiuti per un primo smistamento ed operazioni di selezione grossolana di talune tipologie di rifiuti come fase preliminare al trattamento. Il centro di Stoccaggio e trattamento autorizzato dalla Provincia di Modena è dotato ai sensi del D. Lgs 22/97 di un registro di carico e scarico dei rifiuti speciali in entrata, assolvendo a tutte le disposizioni legislative inerenti le modalità edi i luoghi di stoccaggio, i quantitativi autorizzati, i mezzi antincendio, le emissioni in atmosfera, gli scarichi idrici, nonchè le disposizioni in materia di igiene ambientale e sicurezza sul lavoro

- L'impianto di selezione e trattamento dei materiali recuperabili -

La tecnologia operativa dell'impianto consente di ottimizzare durante le diverse fasi di trattamento l'attività di selezione e valorizzazione delle frazioni recuperabili presenti all'interno dei rifiuti eterogenei. I rifiuti, movimentati mediante carrello-gru, vanno ad alimentare un nastro trasportatore che convoglia tutti i materiali alla piattaforma di selezione, dove gli operatori collocano le frazioni recuperabili all'interno di box, suddivisi secondo caratteristiche dei rifiuti. Le operazioni di cernita, selezione e separazione vengono effettuate su diverse tipologie di rifiuti speciali e rifiuti urbani non pericolosi, per la maggior parte composti da: carta e cartone, plastica, legno e vetro, rottami ferrosi e non ferrosi. Il sistema di scarico automatizzato dei box indirizza poi i singoli materiali su un nastro trasportatore alimentando l'impianto di pressatura che opera una riduzione volumetrica; operazione quest'ultima che garantisce una migliore gestione del materiale sia per l'avviamento al recupero che rurante il conferimento ad impianti di smaltimento finale. Anche il sovvallo caratterizzato da basso peso specifico e da estrema eterogeneità, può essere compattato con una notevole riduzione di spazi necessari allo smaltimento finale in discarica.

Ulteriori informazioni: